Stampa

Blog Maso delle Erbe

Mostra contenuto corrente come feed RSS

Blog

Pappa reale proprietà

 

blog_maso_delle_erbe

 

Articoli e notizie relative al Maso delle Erbe ed al settore del benessere.

I benefici del Miele e tutte le proprietà dei prodotti delle api.

 


1 - 10 di 21 risultati
Pubblicato il da

PAPPA REALE, UN NETTARE BENEFICO

 

pappa_reale1Perché assumere pappa reale? La Pappa Reale, come il miele, possiede numerose proprietà terapeutiche, benefiche e curative ed ha anche note ed eccellenti proprietà nutritive e ricostituenti, in quanto è una fonte naturale di vitamina A, vitamine del complesso B, C, D, E ed in particolare del complesso B, tra cui si trovano le vitamine B1, B2, B6, B12, la biotina, l'acido folico e l'inositolo.

Prodotta dalle api, viene chiamata pappa reale perché le api nutrici, attraverso le loro ghiandole salivari ipofaringee e mandibolari, la somministrano come alimento essenziale all’ape regina e durante i primi tre giorni di vita viene anche fornita alle giovani larve che da adulte diventeranno operaie o fuchi.

La Pappa Reale si presenta gelatinosa con colore bianco paglierino, sapore aromatico e gusto acido viene utilizzata da secoli nella storia dell'uomo sia dalle donne che nei bambini per via delle le sue proprietà ed effetti benefici. E’ quindi indicata a tutte le età e viene assunta come integratore quando è necessario sostenere l’organismo per ritrovare forza e dinamismo. Viene consigliata e impiegata soprattutto per sostenere il rendimento psico-fisico di studenti e atleti in condizioni di particolare impegno e stress. Le sue caratteristiche la rendono adatta anche a bambini, pazienti convalescenti ed anziani, soprattutto quando la dieta risulta carente di vitamine e minerali perché povera di frutta e verdura fresca in quantità.

L’assunzione di pappa reale ha dimostrato di essere molto efficace per stimolare l’appetito, combattere i disturbi intestinali e aumentare il tono generale. Si tratta di un rimedio naturale molto utile anche per mantenere e ripristinare l’elasticità della pelle.

 

 

 

www.greenstyle.it

Leggi tutto il messaggio
Pubblicato il da

IL POLLINE, GRANDE ALLEATO!

polline_Maso_delle_ErbeLe api sono tra gli insetti più apprezzati dall'uomo in quanto gli offrono miele, cera, propoli e soprattutto polline. Il suo nome deriva dal latino pollen, ossia fior di farina. Esso infatti si presenta come una polvere di colore variabile (giallo-rosso). E’ costituito da strutture microscopiche alle quali le piante affidano il trasporto delle proprie cellule germinali. Le api lo raccolgono e lo utilizzano per la produzione di pappa reale, e per l'alimentazione delle larve e costituisce la più ricca e completa fonte di minerali, vitamine, enzimi ed aminoacidi presenti in natura.
Si tratta infatti di  un portentoso integratore naturale: contiene tantissime sostanze e micronutrienti che stimolano le difese immunitarie e l’attività del sistema enzimatico antiossidante, con benefici su tutti i sistemi corporei. Vediamo i principali. Il polline e, prima di tutto, una ricca fonte di selenio che contrasta l’azione invecchiante dei radicali liberi e, in sinergia con la vitamina E, tonifica muscoli e cuore. Contiene anche un’alta dose di vitamina C, che rafforza il sistema immunitario, e un aminoacido, la lisina, che  protegge il cuore. Grazie alla vitamina C il polline aiuta inoltre a combattere infiammazioni e stress, a eliminare le tossine e a rafforzare mucose e capillari. Un’altra vitamina ben rappresentata è la A sotto forma di betacarotene: protegge mucose, occhi e vista, sovrintendendo all’attività dell’ipofisi e alla regolazione del sonno. Contiene aminoacidi, ferro, vitamine del gruppo B, acido folico, manganese e niacina, che rigenerano ormoni e tessuti nervosi. E’ presente anche la vitamina D, che protegge le articolazioni. Altri due aminoacidi (tirosina e metionina) combinati con lo iodio sovrintendono al corretto funzionamento della tiroide. Lo zinco e l’acido glutammico, infine migliorano l’attività dei neuroni.

Riassumendo, eccovi ben 10 buoni motivi per assumere il polline:

1. E' una dinamo nutrizionale, ossia una fonte di energia pura e immediatamente disponibile;
2. E' un antiage: è ricco di acidi nucleici, indispensabili per la crescita, riparazione e disintossicazione cellulare;
3. Migliora la pelle: il polline viene utilizzato sia per il suo effetto ringiovanente, sia per curare problematiche della pelle come l'acne e la disidratazione;
4. Aiuta a perdere peso. Il Polline riattiva il metabolismo pigro e al contempo sopprime l'appetito. Inoltre l'alto contenuto di Lecitina contribuisce ad eliminare il grasso dal corpo;
5. Aiuta a tenere sotto controllo il colesterolo grazie alla presenza dei fitosteroli. Il Polline abbassa il cosiddetto colesterolo cattivo, e alza quello buono, diminuendo il rischio di ictus e malattie cardiache;
6. Migliora le prestazioni sportive, consentendo di utilizzare l'energia in modo più efficiente. Il polline aumenta la forza, la resistenza, e la velocità di recupero;
7. Essendo uno stimolante, il polline accresce anche la libido e l'eccitazione sessuale;
8. Stimola il cervello, incrementando la concentrazione, la lucidità mentale e la memoria fino al 40%;
9. Rafforza le difese immunitarie, aumentando il numero di globuli bianchi, linfociti e gammaglobuline presenti nel sangue. Inoltre ha proprietà antibiotiche;
10. Supporto alle terapie anticancro: riduce gli effetti negativi di radiazioni e chemioterapia, ed aumenta la quantità di cellule immunitarie, per meglio contrastare i tumori;

Il Polline si trova in commercio sia sotto forma di granuli essiccati, sia sotto forma di capsule.
Un cucchiaino di polline d'api corrisponde a un mese di lavoro di un'ape. Ogni granello di polline d'api contiene più di 2 milioni di grani di polline di fiori e un cucchiaino ne contiene più di 2,5 miliardi!

Leggi tutto il messaggio
Pubblicato il da

LE PROPRIETÁ BENEFICHE DEL MIRTILLO

Frutto tipico del sottobosco, il mirtillo (Vaccinium Myrtillus) ha tradizioni antichissime e viene utilizzato per curare diverse patologie. I mirtilli generalmente crescono nelle zone montane (sulle Alpi e gli Appennini), nei boschi e trovano la loro maggiore diffusione sui terreni ricchi di humus. 

mirtillo-powder-blue

Come riconoscerli? Sono dei piccoli arbusti appartenenti alla famiglia delle Ericacee, alti circa 60 cm. La loro fioritura avviene in primavera e si distinguono in tre differenti specie: mirtillo nero, rosso e blu. Secondo alcune recenti ricerche effettuate negli Stati Uniti, queste piccole bacche, sarebbero dotate di un enorme quantitativo di sostanze antiossidanti, in grado quindi di prevenire patologie cardiovascolari, proteggere dai tumori e addirittura ritardare il naturale processo di invecchiamento. Dunque hanno un duplice scopo: da una parte rappresentano una fonte di alimento, dall’altra vengono utilizzate come medicamento.

Le proprietà del mirtillo nero 

Il mirtillo nero è quello maggiormente ricco di principi salutari. Infatti contiene zuccheri e molti acidi, in particolare l’acido citrico (che protegge le cellule) ma anche l’acido ossalico, l’idrocinnamico e il gamma-linolenico. L’acido ossalico è quello che conferisce il classico sapore asprigno del frutto; l’acido idrocinnamico è molto efficace perché è in grado di neutralizzare le nitrosammine cancerogene (prodotte nell’apparato digerente in conseguenza dell’ingestione di nitrati); l’acido gamma-linolenico invece è molto utile al sistema nervoso perché previene la nefropatia diabetica. Ma non è tutto: il mirtillo nero è particolarmente ricco di acido folico (una vitamina molto importante per le varie numerose funzioni che svolge) e contiene tannini e glucosidi antocianici, i quali oltre a dare al frutto il suo caratteristico colore, riducono la permeabilità dei capillari e ne rafforzano la struttura. Le antocianine infine, presenti in grandi quantità, rafforzano il tessuto connettivo che sostiene i vasi sanguigni e ne migliorano l’elasticità ed il tono. Riescono in tal modo a svolgere un’azione antiemorragica nonché contro i radicali liberi. Tutte questa sostanze poi favoriscono e aumentano la velocità di rigenerazione della porpora retinica, migliorando la vista specialmente la sera, quando c’è poca luce.

Le proprietà del mirtillo rosso 

La differenza con il mirtillo nero non è da attribuire solo al colore e al sapore, ma anche alla consistenza delle foglie, che si presentano coriacee, lucenti e persistenti. Il mirtillo rosso (ricco di ferro, vitamina C e fibre) è diffuso in molte regioni dell’Europa e nelle zone collinari e montane dell’Italia (specialmente sulle Alpi e sugli Appennini settentrionali) e il terreno che predilige è quello soleggiato o parzialmente ombroso. I suoi frutti sono molto saporiti e generalmente vengono utilizzati per la preparazione di ottime marmellate. Questo è considerato dagli esperti un alimento sano e curativo. In medicina i mirtilli rossi vengono utilizzati al prevenire e curare le infezioni alle vie urinarie (in particolar modo la cistite provocata da Escherichia coli, riducendone la quantità nelle urine); la sua efficacia è apprezzabile anche per quanto riguarda le micosi e i virus. Quantità ridotte di mirtilli rossi possono ridurre il livello di calcio nell’urina, evitando situazioni di aggravamento, per chi soffre di calcoli renali. La sua utilità è dimostrata anche come coadiuvante in caso di diarrea, nelle stitichezze, e nei problemi legati al colon irritabile e alle emorroidi. Infine, i mirtilli rossi hanno anche la capacità di attenuare i piccoli inestetismi della pelle quale la couperose. Per quanto riguarda invece il loro utilizzo dal punto di vista alimentare, i mirtilli rossi vengono utilizzati per la preparazione di ottime marmellate, conserve e gelatine, o per essere gustate con l'aggiunta di un po' di succo di limone e zucchero, magari “accompagnate” da more e lamponi, a costituire la classica coppa di frutti di bosco, servita e consumate specialmente nelle località alpine. Anche la grappa che si ottiene dalla macerazione di questi frutti (con un alto grado alcolico), ha un sapore intenso e delicato e viene acquistata in grandi quantità dalle migliaia di turisti che si recano a soggiornare nei caratteristici paesini di montagna.

Mirtilli rossi per combattere la couperose 

I mirtilli rossi, come accennato, hanno proprietà rinfrescanti, astringenti, toniche, e diuretiche e contengono numerosi principi attivi, fra cui le vitamine A e C, l'acido citrico e quello malico, la mirtillina, fosforo, calcio, manganese. L’azione di queste vitamine è apprezzabile soprattutto per quanto riguarda i problemi legati ai capillari (ne rinforza infatti le pareti). Ecco perché in caso di couperose vengono prescritte dagli specialisti, creme a base di mirtilli o rimedi quali quello di creare in casa una maschera per il viso contro questo in estetismo: in un quarto di litro di acqua, bollire un cucchiaio di bacche per 10 minuti. Schiacciarle, aggiungere 2 cucchiai di avena polverizzata e mescolare. Stendere sul viso tenendo per 15minuti. Infine sciacquare con acqua tiepida.

Mirtilli neri “toccasana” per l’insufficienza venosa 

L’insufficienza venosa è un patologia che colpisce un gran numero di persone e secondo gli ultimi dati è una malattia in costante aumento. Molti sono dunque quelli che ne soffrono ma pochi sanno realmente come affrontarla e soprattutto come prevenirla. Un metodo sicuramente efficace e già testato è quello che ricorre alle proprietà benefiche del mirtillo, particolarmente indicato per i pazienti colpiti da insufficienza venosa. Sembra strano che una piccola pianta di 50 cm sia in grado di “aiutare” a migliorare e prevenire le patologie venose ma il mirtillo nero ha appunto queste proprietà. Ma quali sono quindi i vantaggi di questo frutto, rispetto all’insufficienza venosa? I frutti del mirtillo contengono molti acidi organici (malico, citrico ecc.), ma anche zuccheri, tannini, pectina, mirtillina (glucoside colorante), antocianine, vitamine A, C e, in quantità minore, la vitamina B: e quindi vengono considerati i protettori per eccellenza del microcircolo capillare, anche perché rappresentano un eccellente tonico venoso, grazie ai suoi principi attivi, quali gli antocianosidi, che conferiscono proprietà vitaminiche P, e quindi mantengono resistenti ed elastici i capillari e le pareti dei vasi sanguigni.

I benefici effetti di una tisana al mirtillo

Una buona tisana al mirtillo risulta particolarmente indicata contro gli eczemi e la forfora: proprio in virtù della sua azione purificante e curativa, essa è in grado di attenuare le eruzioni cutanee e la forfora. Per ottenere risultati apprezzabili, è opportuno berne 1 tazza 3 volte al giorno. In aggiunta, si può utilizzarla per effettuare impacchi e abluzioni. 
Gli impieghi di una tisana al mirtillo sono diversi: 
Tisana di mirtillo contro la dissenteria nei bambini piccoli soprattutto neonati e lattanti. La tisana deve essere molto forte e non addolcita. 
Tisana di mirtillo contro le emorroidi: molto utile per lenire i dolori provocati dalle emorroidi: bere 1 tazza di tisana di foglie essiccate di mirtillo 3 volte al giorno, per un periodo di almeno 3 settimane. 
Tisana di mirtillo contro disturbi alla vescica e ai reni: svolge un'azione antisettica sulle vie urinarie e le fortifica. In caso di cistite o debolezza cronica dei reni bere 1 tazza di tisana 3 volte al giorno.

Fonte: Benessere.com

Leggi tutto il messaggio
Pubblicato il da

.

 
Proprietà e benefici dell’olio essenziale di Eucalipto

 

 

eucalipto1

L’olio essenziale di Eucalipto ha doti rinfrescanti, purificanti e antibatteriche. Utile in caso di raffreddore ma anche per stimolare il sistema nervoso aumentando la concentrazione e l’energia.

Scopriamo tutti i benefici e come utilizzare al meglio l’essenza di Eucalipto.

 

Antibatterico e antisettico: l’olio di Eucalipto contrasta la proliferazione di germi e batteri ed è particolarmente efficace se utilizzato per fronteggiare le problematiche che colpiscono il sistema respiratorio: raffreddori, bronchiti, sinusiti, ecc. anche in prevenzione, ad esempio diffondendolo in casa durante il periodo invernale quando sono più frequenti influenze e raffreddori.

Espettorante e decongestionante: in grado di fluidificare il muco e quindi contribuire ad espellerlo, l’olio essenziale di Eucalipto è uno dei più indicati quando si ha necessità di liberare le vie respiratorie. Si può utilizzare per suffu

Olio_essenziale_di_Eucalipto_2

migi, inalazioni e massaggi balsamici sul torace. Inoltre decongestiona le mucose e contribuisce ad alleviare la tosse.

Rinfrescante e purificante: ottimo per purificare gli ambienti e renderli più freschi e piacevoli, grazie al suo profumo gradevole in grado anche di migliorare la respirazione in caso di sinusite o naso chiuso. Buona a questo scopo l’associazione con il Tea tree oil o con l’olio essenziale di Pino da diffondere in casa quando c’è più bisogno.

Stimolante del sistema nervoso centrale: quest’olio è molto utilizzato in aromaterapia per i suoi effetti sull’umore e le energie del corpo. Ottimo per chi ha bisogno di ritrovare un po’ di concentrazione in più, vuole riordinare i propri pensieri o si sente giù di tono. A questo scopo si può diffondere qualche goccia di essenza sul luogo di lavoro o negli ambienti in cui si soggiorna.

Antinfiammatorio e riattiva la circolazione: l’essenza di Eucalipto ha anche doti antinfiammatorie e può essere utilizzata per contrastare dolori muscolari, reumatismi e artrite oltre che per migliorare la circolazione. In questo caso si agisce direttamente in loco con un massaggio, aggiungendo anche altri oli essenziali.

 

Controindicazioni dell’essenza di eucalipto.

E’ sconsigliato l’utilizzo di questo olio essenziale per bambini al di sotto dei 6 anni in quanto è un essenza molto forte e nei soggetti predisposti può provocare crisi respiratorie. Assolutamente da evitare anche in gravidanza o allattamento. Prima di utilizzare per la prima volta questo olio è sempre bene fare un piccolo test per valutarne la tolleranza, diluendo qualche goccia in olio di mandorle dolci (o altro olio vegetale) e applicarlo su una piccola porzione di pelle. Anche se si tollera bene è importante non eccedere mai nelle dosi ed evitare il contatto con gli occhi. Non assumere mai per via interna.

Fonte: http://www.viversano.net/salute/cure-naturali/olio-essenziale-di-eucalipto/

Leggi tutto il messaggio
Pubblicato il da

Respirare l'aria dell'alveare è l'antico segreto per vivere a lungo

respiro-alveare_MASO_DELLE_ERBE

L’apiterapia è nota fin dai tempi degli antichi egizi, e parte di questa ampia terapia comprendeva anche respirare l’aria dell’alveare. Esso infatti contiene tutti i componenti medicinali prodotti dalle api vale a dire miele, propoli, pappa reale, cera d’api e polline.

L’immagine rappresenta un centro di apiterapia. E ‘dimostrato che la respirazione dell’aria dell’alveare ha incredibili benefici per la salute. L’aria dell’alveare contiene ingredienti che aumentano e stimolano la capacità di guarigione del corpo.

Questa è solo un’ulteriore prova che spiega come mai gli apicoltori hanno la più alta aspettativa di vita nel mondo e perché nell’antichità i prodotti delle api venivano considerati preziose medicine.

L’inalazione dell’aria presente negli alveari ha un effetto estremamente positivo sulla condizione psicofisica umana ed ha ottimi risultati nelle persone con le seguenti condizioni:

– Bronchite;
– Asma;
– Allergie;
– Stanchezza;
. Malattie virali;
– Malattie polmonari croniche;
– Suscettibilità alle infezioni;
– Sistema immunitario indebolito;
– Infezioni delle vie respiratorie;
– Mal di testa cronico, emicranie;
– Stress;
– Depressione.

Inalando l’aria calda dell’alveare, attraverso una maschera respiratoria speciale (come un aereosol), si assorbono queste sostanze preziose, che hanno un effetto medicinale su moltissime condizioni.

L’apiterapia è anche perfetta per gli atleti, i bambini e gli anziani e può essere fatta da aprile a settembre.

Il periodo di trattamento raccomandato è da tre a dodici giorni, mezz’ora due volte al giorno.

Dagli egizi (5000 anni fa), ai greci, ai romani e ai popoli di tutte le tradizioni, le api rappresentavano abbondanza e benessere e i loro prodotti come miele, polline, pappa reale, propoli e cera erano usati in tantissime cure.

L’importanza attribuita a questi insetti non dipende solo dalla produzione di sostanze così preziose per il benessere dell’uomo ma anche al fatto che la loro presenza è necessaria per la sopravvivenza dell’ecosistemaEinstein ha detto “Quando l’ape scomparirà, l’uomo non avrà più di quattro anni da vivere“, in riferimento all’opera di impollinazione svolta dalle api.

I Babilonesi li ritenevano dei prodotti prodigiosi per la cura di molte malattie, mentre gli Arabi li hanno cantati con versi e canzoni, come simbolo di salute fisica e spirituale. Nell’articolo Il Miele funziona meglio di ogni farmaco contro la Tosse! Quale scegliere ho approfondito le proprietà medicinali.

fonte dionidream.com

Leggi tutto il messaggio
Pubblicato il da

Le nuove etichette della linea di Cosmesi Naturale - Il Maso delle Erbe di Tesero

 

 

Qui al Maso le novità sono all'ordine del giorno!

 

Le nostre etichette si aggiornano, design rivisitato ma soprattutto nuova qualità di etichetta. Un effetto satinato che ti verrà voglia di toccare con mano fin da subito. 

Anche alcune confezioni della linea di cosmesi naturale cambieranno nell'aspetto; ancora più fini ed eleganti!

Come sempre il vostro riscontro è gradito per migliorare i nostri prodotti ed il nostro modo di presentarli!

 

Apilifting_Maso_delle_Erbe_TeseroCrema_mani_miele_e_aloe_Maso_delle_Erbe_Tesero

 

Vi terremmo aggiornati sulle novità e sulle nuove etichette che - piano piano - sforneremo per tutta la gamma dei nostri prodotti! 

A presto

Il team del Maso delle Erbe di Tesero - Val di Fiemme 

Leggi tutto il messaggio
Pubblicato il da

Aggiornamenti dal Maso delle Erbe

apimell2

 

Signori, signore

prima di tutto BUON ANNO a tutti voi.

Siamo tornati carichi come sempre dopo un fine 2016 impegnativo e un nuovo 2017 ricco di novità e buoni propositi! Vi terremmo aggiornati e spero sarete contenti dei nostri miglioramenti. 

Quest'oggi vi scrivo per punti, spero apprezziate: 

- la fiera di Milano è andata MOOOLTO BENE. Ne siamo usciti decisamente provati; l'Artigianato in Fiera ci ha dato soddisfazione

- al Maso tutti i suoi abitanti stanno bene; speriamo il 2017 porti ancora novità e nuovi progetti

- abbiamo finalmente caricato sul sito e-shop il NUOVO SCIROPPO ANALCOLICO DELL'APE REGINAStessi principi - GUSTO FRAGOLA. Apprezzatissimo da grandi e piccini il nostro sciroppo per la tosse resta sempre il prodotto più amato e richiesto dai nostri affezionati clienti

- nella pagina EVENTI E NEWS abbiamo inserito un bel promemoria per la prossima FIERA. Questa volta andiamo a PIACENZA - APIMELL dal 3 al 5 MARZO. Come sempre siamo felici di incontrarvi di persona e di mostrarci a voi così come siamo! 

 

Che altro signori, spero vivamente i nostri rimedi ed integratori alimentari vi abbiamo aiutato a superare raffreddori ed influenze più facilmente e con un gusto più dolce. Continuate a rafforzare le vostre difese immunitarie per prevenire crolli in momenti di stress, affaticamento e, in generale, per rendere il vostro corpo bello e forte! 

Propolmiel, Enermiel, propoli gocce analcoliche sono tutti utilissimi per questo tipo di prevenzione. Molti dei nostri clienti usano anche lo stesso Sciroppo dell'Apicoltore. Troverete voi il vostro prodotto e, vi assicuro, sarà la vostra salvezza nei momenti più duri e stressanti. 

Con l'augurio di una buona serata

Il Maso delle Erbe vi saluta :)

 

 

 

 

Leggi tutto il messaggio
Pubblicato il da

ARTIGIANATO IN FIERA

artigianato_in_fiera

 

 

Ragazzi siamo emozionati anche solo nell'annunciarvi questo importante evento!

Parteciperemo - per la nostra prima volta - all'Artigianato in Fiera a MILANO

9 giorni di FULL WORK e tanto movimento! Tra le poche ditte Trentine dedicate al Benessere e alla Salute siamo lieti di poter rappresentare una fetta della nostra splendida regione e di poterla esporre proprio all'Artigianato a Milano. 

Stiamo pianificando i carichi, i prezzi, riordinando le idee sul come, cosa e perchè... consapevoli che andrà tutto bene per quanto sarà impegnativo! 

Ci auguriamo tanti di voi siano presenti, e che passino a farci visita :) 

Nel frattempo, buon fine novembre a tutti! 

Un saluto dal Trentino.. ci vediamo a MILANO! 

 

Leggi tutto il messaggio
Pubblicato il da

OFFERTA PROROGATA FINO A FINE NOVEMBRE!

offerta_speciale_sciroppo_alveare__propoli_gocce__propoli_spray_analcolica_Maso_delle_Erbe_Tesero

 

Pensiamo a voi più spesso di quanto crediate! 

Proroghiamo a nostra offerta analcolica per un altro mese! 

Avete tempo fino a fine novembre per ricevere a casa vostra il cestino dell'alveare con questi prodotti: 

 

Sciroppo dell'Alveare analcolico

Propoli gocce analcoliche

Propoli Spray analcolica

:) A breve le offerte di Natale!!! 

 

 

Leggi tutto il messaggio
Pubblicato il da

LE FIERE DI SETTEMBRE 2016

 

 

La nostra gallery delle fiere di settembre! 

Dopo un paio di settimane silenziose e impegnative, siamo tornati sani e salvi da questo fine settembre tutto movimentato!

Il Maso delle Erbe presente ad una splendida Marostica ed una calda Lazise. 

Apicoltori, amanti del Miele e tanti nuovi turisti che hanno scoperto questo mondo magari per la prima volta. 

Sempre una bella esperienza anche se stancante e di formazione! 

Ringraziamo i nostri affezionati clienti che ci hanno fatto visita e i nuovi che ci hanno scoperto e che ci hanno apprezzato! 

Alla prossima! 

 

 

App

Leggi tutto il messaggio
1 - 10 di 21 risultati